Home

In ricordo dell’artista scomparso Pinuccio Sciola.
Ha incantato Il Siloe FF con le sue pietre sonore

Pinuccio Sciola, famoso in tutto il mondo grazie alle “pietre sonore”, è stato protagonista alla prima edizione nel 2014 del Siloe Film Festival, facendo parte della giuria e realizzando i premi, particolari sculture che, opportunamente “accarezzate” (“non percosse”, specificava l’autore), emettono un suono musicale.
“Si tratta – raccontava Sciola – di un modo originale di cogliere la bellezza e la purezza della terra, di dare un nuovo significato alle pietre, troppo spesso ingiustamente collegate a un senso di durezza, diametralmente opposto alla dolcezza ancestrale di questi suoni”.